Alta Badia - Dolomites ItalySuedtirol

it

search

Alloggio

calendar_today

Arrivo

calendar_today

Partenza

accessibility

Dolomites UNESCO Geotrail - 6a tappa: dal Rifugio Puez all'Armentarola

Stampa/PDF
GPX
KML
Fitness
Sentieri tematici Tappa

Dolomites UNESCO Geotrail - 6a tappa: dal Rifugio Puez all'Armentarola

Sentieri tematici · Dolomiti Val Gardena · Chiuso
Responsabile del contenuto
La Villa–San Cassiano–Badia
  • Col dala Soné
    / Col dala Soné
    Foto: Christjan Ladurner, La Villa–San Cassiano–Badia
  • Sassongher con Pelmo e Civetta
    / Sassongher con Pelmo e Civetta
    Foto: Christjan Ladurner, La Villa–San Cassiano–Badia
Cartina / Dolomites UNESCO Geotrail - 6a tappa: dal Rifugio Puez all'Armentarola
1800 2100 2400 2700 m km 2 4 6 8 10 12 14 16 18 20

Chiuso
difficile
20,5 km
6:50 h.
704 m
1559 m

Il ripido spuntone roccioso del Sassongher sorge imponente dinanzi a noi, mentre in basso, a sud, si riconosce la truce e spaventosa
parete nord-ovest del Civetta. L’attraversamento del plateau, su cui sorge il Rifugio Puez, rappresenta un’esperienza straordinaria anche per gli alpinisti non particolarmente esperti di geologia: queste bizzarre formazioni rocciose non possono che essere il frutto di
un capriccio della natura. Sull'altipiano del Pralongiá si gode di un panorama mozzafiato con il più grande ghiacciaio delle Dolomiti, il versante nord della Marmolada.

Difficoltà
difficile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2480 m
Punto più basso
1519 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Percorso

Il sentiero si ramifica nei pressi del Rifugio Puez e non mancano i cartelli. Imboccando la via n° 2, contrassegnata anche come Alta Via delle Dolomiti n° 2, ci s’incammina in direzione della Forcella de Ciampei. Subito dopo il rifugio, quando il sentiero si divide, si resta sulla sinistra. Ancora una volta si transita accanto a un bivio e questa volta si tiene la destra (GEOSTOP L), seguendo l’Alta Via delle Dolomiti n° 2 sino alla forcella. Da qui si sale lungo la via n° 4 (cartello Colfosco) in direzione Col Pradat (stazione a monte ovovia). Costeggiando il piccolo specchio d’acqua Lech de Ciampei, si approda alla biforcazione, munita di cartelli, per il Sassongher, lasciandola sulla sinistra. In corrispondenza del bivio successivo (discesa verso Colfosco) si prosegue diritto (via 4A) in direzione della stazione a monte dell’ovovia. Prima di immettersi nella strada di accesso all’impianto, la discesa, adeguatamente segnalata, svolta a sinistra verso Corvara. Il sentiero 4A conduce al borgo Pescosta, sopra Corvara, scendendo in direzione della strada principale, da attraversare per poi girare a sinistra. Direttamente in prossimità del grande incrocio sorge l’Hotel Col Alt, alle cui spalle, nel parcheggio dell’hotel inizia l’ascesa, adeguatamente segnalata, al Col Alt (via 2B). Oltrepassata la stazione a monte dell’impianto di risalita, si affronta il primo tornante della strada sterrata. Proseguendo, si approda al quarto tornante, dove si ramificano svariate strade: qui si continua dritto, sulla via n° 23, salendo lungo gli alpeggi e attraverso il bosco, sino a che il sentiero sfocia nella strada sterrata per il Piz Arlara (stazione a monte impianto di risalita). Oltrepassando gli edifici, si prosegue sino a che la via svolta a destra in una strada ghiaiosa, per poi imboccare il sentiero Tru Panoramich (via n° 23) che, lungo l’altipiano, conduce in direzione del Rifugio Pralongià. Poco prima di Pralongià, si lascia la strada (cartello) e, sempre lungo il Tru Panoramich, si approda al rifugio. Superato quest’ultimo, si raggiunge la successiva diramazione, munita di cartelli (via n° 24), per Armentarola, approdando al GEOSTOP M.

Come arrivare

*In macchina

  • Autostrada del Brennero A22 fino al casello di Bressanone, strada SS49 della Val Pusteria, fino a S.Lorenzo, strada SS244 della Val Badia, Alta Badia
  • Autostrada A27 fino a Ponte nelle Alpi, SS 203 dell'Agordino, Caprile, Arabba, Passo Campolongo, Alta Badia
  • Autostrada A27 fino all'uscita di Belluno, SS51 per Cortina d'Ampezzo, Passo Falzarego, Passo Valparola e Alta Badia

*In treno

  • Brunico - 37 Km
  • Bolzano (via Passo Gardena) - 72 Km (via Brunico) – 100 Km
  • Collegamento stazione ferroviaria – Alta Badia tramite autobus di linea SAD: www.sad.it

*In aereo

  • Venezia Treviso / Venezia Marco Polo – 180 / 200 km
  • Verona – 213 km
  • Milano Bergamo / Milano Malpensa - 310 / 400 km
  • Informazioni transfer aeroporto: www.suedtirolbus.it - www.cortinaexpress.it
Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Itinerari consigliati nei dintorni

  • Panorama Passo Gardena
    Sui sentieri della leggenda "Il Salvan di passo Gardena"
  • Lago Crespëna
    Escursione da Passo Gardena al parco naturale Puez
  • Corvara-Colfosco
    Escursione Corvara - Colfosco
  • Escursione Corvara La Villa
    Sui sentieri della leggenda "Il contadino di Corvara e l'orco"
  • Lago Boè
    Escursione in quota ai piedi del gruppo del Sella
  • Lech dla Le
    Al lago Lech Dlá Lé
  • Da San Cassiano sul Tru di lersc/Sentiero dei larici
 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.
Stato
Chiuso
Difficoltà
difficile
Lunghezza
20,5 km
Durata
6:50 h.
Salita
704 m
Discesa
1559 m

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.