Alto Adige
Top

Cerca
alloggio

Richiesta non impegnativa

Invia

Sciare al Santa Croce

Piste larghe e soleggiate e prelibata cucina tradizionale

Chiesa ai piedi del Sasso Santo Croce

Lo Skitour La Crusc, inserito nel comprensorio sciistico Dolomiti Superski, trova fra le gite sciistiche panoramico-gastronomiche delle Dolomiti senz’altro un posto in prima fila. Punto di partenza, per chi proviene da San Cassiano o Corvara, è la seggiovia „Colz“, che permette il trasferimento, sci ai piedi, dalla cabinovia del Piz La Ila verso gli impianti del Gardenaccia e quindi al Santa Croce.

Gli impianti sono moderne e comode seggiovie che permettono di trasferirsi senza mai doversi togliere gli sci, se non per visitare i rifugi dislocati lungo il percorso.

La Crusc

Le Dolomiti, con il loro colore inconfondibile, reso magico al tramonto grazie alle tonalità rosate dell’ “Enrosadira”, sono lo scenario in cui sciare o passeggiare in tranquillità su piste e percorsi perfettamente preparati. Inoltre l’accoglienza e la cortesia fanno parte della tradizione di questi luoghi, dove degustare prelibati piatti nei caratteristici rifugi a gestione familiare.

Kaiserschmarren

Gli amanti della buona cucina non mancheranno di visitare uno degli 8 rifugi dello Skitour La Crusc per assaggirare le specialità gastronomiche ladine. Gli ambienti accoglienti, curati nei minimi dettagli, l’arredamento tipico ladino, il gradevole servizio al tavolo e l’ottimo rapporto qualità/prezzo sono gli elementi caratterizzanti dei piccoli rifugi, rigorosamente a conduzione familiare.

L'itinerario sciistico del Sass dla Crusc

Seggiovia del Santa Croce in Badia

Le piste, facili o di media difficoltá, sono molto amate dalle famiglie e, grazie alla loro varietá e innumerevoli cambi di pendenza, assicurano il divertimento anche agli sciatori piú esperti. Esse si snodano nei boschi ai piedi dei due parchi naturali del Puez Odle e Fanes-Sennes-Braies, nelle Dolomiti che dal 2009 fanno parte del Patrimonio Mondiale UNESCO e offrono un paesaggio unico, con le tradizionali „viles ladine“ attorniate dai massicci del Santa Croce ad est e Gardenaccia ad ovest.

Le piste del Santa Croce

  • Sasso Santa Croce a Badia
    Panorama suggestivo
  • Pista Santa Croce
    Piste perfettamente innevate
  • Seggiovia Sasso Santa Croce
    Seggiovie

La lunghezza totale delle piste dello Skitour La Crusc - tutte innevabili artificialmente - è di circa 4 km con un dislivello totale di oltre 700 m.

Le piste

La pista "La Crusc": famosa per la sua buona preparazione e per il suo paesaggio incantevole in mezzo al bosco la pista è ideale per uno sciatore tranquillo. La pista "La Crusc" offre alcuni cambi di pendenza molto interessanti ed è per questo che viene spesso usata per organizzare delle gare sciistiche.
Caratteristiche:
Lunghezza: 1.000 m
Dislivello: 185 m
Difficoltà: media - rossa
Innevamento: possibilità di neve programmata
Impianto di risalita: seggiovia ad agganciamento fisso "La Crusc"

La pista Santa Croce: è la pista principale e più conosciuta dello Skitour Santa Croce. La pista è una delle più lunghe dell'Alta Badia ed è in grado di soddisfare qualsiasi tipo di sciatore perché è dotata di tantissimi cambi di pendenza, di piccole varianti e vanta una sempre ottima preparazione.
Caratteristiche:
Lunghezza: 2.500 m
Dislivello: 500 m
Difficoltà: media - rossa
Innevamento: possibilità di neve programmata
Impianto di risalita: seggiovia ad agganciamento automatico "Santa Croce"

La pista Baby: è la pista più semplice dello skitour Santa Croce ed è la più adatta alle esigenze dello sciatore che allaccia la prima volta gli sci ai piedi. Salire alla partenza della pista con la sciovia "Baby" è facile anche per i meno esperti, perché la velocità dell'impianto è ridotta e gli addetti all'impianto molto disponibili permettono a chiunque di salire con tranquillità e sicurezza.
Caratteristiche:
Lunghezza: 300 m
Dislivello: 35 m
Difficoltà: bassa - azzurra
Innevamento: possibilità di neve programmata
Impianto di risalita: Sciovia Baby